INDICE DEI CONTENUTI
Automazione
16
MIN LETTURA
23.6.2023
23 giugno 2023

Sistemi di trasporto: Una guida completa

Scoprite i diversi tipi di sistemi di trasporto, i loro vantaggi e le loro applicazioni in vari Settori. Scoprite come il sistema AutoStore si integra con i sistemi di trasporto.

INDICE DEI CONTENUTI

I sistemi di trasporto sono diventati parte integrante di molti Settori automatizzando il movimento di merci e materiali in modo efficiente ed economico. Dall'industria manifatturiera a quella alimentare, fino ai magazzini, i sistemi di trasporto sono ampiamente utilizzati per la loro capacità di migliorare la produttività e l'accuratezza, di ridurre i costi di manodopera e di aumentare la sicurezza generale delle merci e dei dipendenti.

In questo articolo esploriamo i diversi tipi di sistemi di trasporto, i loro reali vantaggi commerciali, come possono essere personalizzati per adattarsi al vostro settore specifico e al vostro magazzino attuale e come possono essere integrati con il sistema AutoStore .

Cosa significa "trasportatore" e cos'è un sistema di trasporto?

La definizione di "trasportatore" è un dispositivo meccanico o un sistema di movimentazione utilizzato per spostare materiali, prodotti o merci da un luogo all'altro in un flusso continuo all'interno di un magazzino o di una struttura produttiva. 

Nel contesto dell'automazione del magazzino, i trasportatori sono una componente essenziale di molti sistemi automatizzati come gli AS/RS, che aiutano a trasportare le merci in modo efficiente e rapido, migliorando al contempo le operazioni logistiche complessive e movimentazione dei materiali. Inoltre, i sistemi di trasporto possono essere personalizzati per soddisfare le esigenze specifiche di una struttura e possono variare da semplici sistemi manuali a sistemi completamente automatizzati.

Porte di fusione viste dall'alto integrate con sistemi di trasporto
Un trasportatore è un dispositivo meccanico o un sistema di movimentazione che viene utilizzato per spostare le merci da A a B.

Scalare la vostra attività e raggiungere un ROI più elevato con un sistema di trasporto

Le soluzioni di magazzino manuali non sono più un'opzione praticabile per seguire il ritmo dell'economia digitale di oggi. Per questo motivo, molti Settori e aziende hanno implementato sistemi di trasporto, in quanto offrono diversi vantaggi a Settori e ai magazzini che si affidano ad essi per movimentazione dei materiali. Di seguito, ho elencato alcuni dei principali vantaggi:

  • Maggiore efficienza: Con l'implementazione di sistemi di trasporto, movimentazione dei materiali diventa automatizzato, riducendo il lavoro manuale e aumentando la velocità di produzione, con conseguente aumento della produzione e riduzione dei costi.
  • Maggiore sicurezza: Eliminando la necessità di un intervento manuale movimentazione dei materiali, i sistemi di trasporto contribuiscono a ridurre gli infortuni sul lavoro, riducendo il rischio di incidenti e lesioni causati, ad esempio, dal sollevamento di carichi pesanti.
  • Utilizzo dello spazio: I sistemi di trasporto sono progettati per utilizzare lo spazio in modo efficiente, consentendo un uso ottimale della superficie e anche dello spazio verticale con sistemi di trasporto a più livelli.
  • Flessibilità: I sistemi di trasporto possono essere adattati alle esigenze specifiche di qualsiasi settore e magazzino, con opzioni di personalizzazione per adattarsi ai requisiti di produzione in evoluzione e ai sistemi esistenti.
  • Risparmio sui costi: Un sistema di trasporto può consentire di risparmiare sui costi in vari modi, ad esempio riducendo i costi di manodopera, minimizzando i danni ai prodotti e riducendo i tempi di movimentazione dei materiali . In definitiva, il ROI complessivo è più elevato.
  • Maggiore precisione: Con una maggiore precisione, sia in termini di movimentazione che di consegna dei prodotti, i sistemi di trasporto riducono la probabilità di danni ai prodotti, errori, discrepanze e reclami dei clienti.

In sintesi, i sistemi di trasporto come investimento possono apportare un'ampia gamma di vantaggi alle aziende e a Settori, contribuendo al loro successo e alla loro redditività complessiva. 

I sistemi di trasporto migliorano l'efficienza complessiva delle operazioni di magazzino

I vantaggi sono numerosi, ma come si fa a sperimentare effettivamente una maggiore efficienza? Automatizzando il movimento di materiali e prodotti attraverso il magazzino, i sistemi di trasporto possono eliminare la movimentazione manuale, ridurre gli errori e aumentare la produttività, liberando al contempo gli operatori per concentrarsi su altre attività.

Un lavoratore in un magazzino automatizzato accanto a un AutoStore FusionPort  con trasportatori integrati ai lati
L'automazione della movimentazione dei materiali e dei prodotti nel magazzino elimina la manipolazione manuale, riduce gli errori e aumenta la produttività, liberando al contempo gli operatori per concentrarsi su altre attività.

Sistema di trasporto manuale vs. Sistema di trasporto automatizzato

Come spiegato brevemente sopra, i sistemi di trasporto possono essere sia manuali che automatizzati. Mentre i sistemi di trasporto manuali si affidano alla manodopera umana per spostare i materiali da una posizione all'altra, i sistemi automatizzati integrano macchine per spostare i materiali lungo un nastro trasportatore o altri sistemi di nastri o rulli collegati.

Più in dettaglio, un sistema di trasporto manuale prevede che i dipendenti spingano carrelli, trasportino oggetti pesanti o utilizzino altri metodi manuali per trasportare le merci. I sistemi di trasporto automatizzati, invece, possono essere programmati per svolgere un'ampia varietà di compiti, dal trasporto di merci da una posizione all'altra, allo smistamento, alla pesatura e all'imballaggio insieme ad altri processi.

Anche se i sistemi di trasporto manuali possono essere efficaci per le operazioni su piccola scala, di solito sono meno efficienti e richiedono più manodopera rispetto ai sistemi automatizzati. I sistemi di trasporto automatizzati sono generalmente più veloci ed efficienti di quelli manuali e possono aiutare le aziende a ridurre i costi di manodopera e ad aumentare la produttività.

Sia i sistemi di trasporto manuali che quelli automatizzati presentano vantaggi e svantaggi, mentre la scelta del sistema dipende da diversi fattori, quali il tipo di materiali trasportati, le dimensioni e la disposizione del magazzino o dell'impianto di produzione, nonché gli obiettivi generali e il budget dell'azienda.

Componenti: Come funzionano i sistemi di trasporto? 

Un sistema di trasporto è costituito da diversi componenti che lavorano insieme per spostare i materiali in modo fluido ed efficiente da un luogo all'altro. Sebbene i componenti esatti dipendano dal sistema di trasporto specifico, dal settore e dai materiali trasportati, il sistema è solitamente costituito dai componenti elencati di seguito.

Nastro trasportatore

Il nastro è il componente principale del sistema che sposta i materiali da un punto all'altro. Il nastro si muove su una serie di rulli o pulegge alimentati da un motore elettrico, che verrà spiegato di seguito.

Rulli

Il compito dei rulli è quello di facilitare e guidare il movimento di materiali o prodotti lungo il nastro trasportatore. I rulli sono in genere montati su un telaio, singolarmente o in gruppo, per creare una serie di punti di rotolamento che sostengono il carico e ne consentono il movimento fluido lungo il trasportatore. I rulli possono essere alimentati o non alimentati.

Pulegge

Le pulegge azionano e controllano il movimento del nastro trasportatore. Di solito si trovano a ciascuna estremità di un sistema di trasporto, dove il nastro si avvolge intorno alle pulegge, contribuendo a guidare e sostenere il nastro mentre si muove lungo il trasportatore. Le pulegge possono essere alimentate e non alimentate, così come i rulli.

Motori

I motori sono utilizzati per alimentare il nastro trasportatore e controllarne la velocità e funzionano tipicamente con energia elettrica. Alcuni motori possono essere controllati da azionamenti a frequenza variabile, consentendo un maggiore controllo della velocità e del movimento del sistema di trasporto. Inoltre, alcuni sistemi di trasporto possono avere più motori per una maggiore precisione e flessibilità nel movimento.

Cuscinetti

Anche i cuscinetti sono componenti essenziali di un sistema di conveyor poichè aiutano a ridurre l'attrito e l'usura delle parti in movimento. Sono progettati per supportare gli alberi rotanti dei rulli, delle pulegge e di altri componenti del trasportatore, consentendo a tutto il sistema di muoversi agevolmente con una resistenza minima.

Rulli di rinvio

I rulli di rinvio sono componenti cilindrici o sferici che sostengono il peso del nastro trasportatore e il suo carico utile. I rulli di rinvio sono solitamente collocati nella zona di transizione in cui il nastro cambia direzione o passa sopra una puleggia. Il loro compito è quello di contribuire a ridurre l'attrito e a prevenire l'usura eccessiva del nastro, oltre a garantire la corretta traiettoria del nastro.

Sensori

I sensori sono dispositivi elettronici utilizzati per rilevare e monitorare il movimento degli oggetti sul nastro. Inoltre, forniscono informazioni in tempo reale sulla posizione, la velocità e l'orientamento degli oggetti sul trasportatore, consentendo un controllo preciso e l'automazione del sistema.

Sistemi di controllo

I sistemi di controllo sono utilizzati per gestire e far funzionare il conveyor system, compreso il controllo della velocità, della direzione e dell'arresto del sistema. In genere sono costituiti da un pannello di controllo centrale, da controllori logici programmabili (PLC) e da software per monitorare e regolare le prestazioni del sistema.

Catene

Infine, le catene aiutano a trasferire materiali o prodotti lungo il sistema. Sono costituite da maglie interconnesse in metallo o plastica e sono progettate per muoversi agevolmente attorno a ruote dentate o pulegge. Come per gli altri componenti, le catene sono disponibili in varie dimensioni e configurazioni per adattarsi ai diversi sistemi di trasporto.

Come si possono personalizzare i sistemi di trasporto per adattarli alle esigenze di Settori o di operazioni specifiche?

I sistemi di trasporto possono essere personalizzati in molti modi per adattarsi alle esigenze specifiche di diversi Settori e operazioni. Questa personalizzazione può includere diverse regolazioni, come la regolazione della larghezza, della lunghezza e dell'altezza del trasportatore, nonché il controllo della velocità e della direzione del nastro. Inoltre, è possibile utilizzare vari tipi di nastri, rulli, cuscinetti e motori a seconda dell'applicazione specifica, mentre i sensori possono migliorare l'efficienza complessiva e la sicurezza. In sintesi, le aziende possono creare un sistema personalizzato che soddisfi i loro requisiti specifici e le aiuti a ottimizzare le loro operazioni.

Come si possono integrare i sistemi di trasporto con altre attrezzature per la movimentazione dei materiali?

I sistemi di trasporto hanno la flessibilità di essere integrati con altre apparecchiature di movimentazione dei materiali per creare una linea di produzione o distribuzione completamente automatizzata. Per integrare i sistemi di trasporto con altre apparecchiature, è importante assicurarsi che i componenti siano compatibili e che il sistema sia progettato per gestire il carico e la portata necessari.

In genere, il processo di integrazione prevede la programmazione del sistema di trasporto per comunicare con le altre apparecchiature e assicurare il coordinamento dei tempi e dei movimenti dei vari componenti per garantire un funzionamento regolare ed efficiente. Alcuni esempi di apparecchiature che possono essere integrate con i sistemi di trasporto sono i selezionatori, i pallettizzatori, gli impilatori e i bracci robotici.

AutoStore FusionPort Postazione operatore integrato con un braccio robotico e dei nastri trasportatori in cui il braccio robotico preleva gli articoli in una Contenitore
I sistemi di trasporto possono essere integrati con vari tipi di apparecchiature, ad esempio bracci robotici.

I sistemi di trasporto sono versatili e vengono utilizzati in diversi ambiti. Settori

I sistemi di trasporto sono utilizzati in un'ampia gamma di Settori, tra cui produzione, imballaggio, stoccaggio e distribuzione. Si trovano comunemente nelle catene di montaggio, negli impianti di trasformazione alimentare, negli aeroporti e nei terminal di spedizione. Inoltre, i sistemi di trasporto sono utilizzati nelle attività minerarie e agricole, nonché nei settori automobilistico ed elettronico.

In sostanza, ovunque sia necessario trasportare materiali o prodotti in modo efficiente e continuo da A a B, un sistema di trasporto può rappresentare una valida soluzione. Di seguito sono riportati alcuni esempi di utilizzo di un sistema di trasporto in specifici Settori:

Produzione: Nel settore manifatturiero, i sistemi di trasporto sono ampiamente utilizzati per il trasporto di materie prime, prodotti finiti e prodotti tra le diverse fasi di produzione.

Magazzino e distribuzione: Nei magazzini e nella distribuzione, i sistemi di trasporto vengono utilizzati per spostare le merci da un luogo all'altro. Ciò include il carico e lo scarico dei pallet dai camion a un luogo di stoccaggio o lo spostamento delle merci da un luogo di prelievo a un luogo di imballaggio.

Alimenti e bevande: nell'industria alimentare e delle bevande, i sistemi di trasporto sono utilizzati per trasportare i prodotti attraverso le diverse fasi di produzione, tra cui il lavaggio, lo smistamento, il confezionamento e l'etichettatura.

Diversi tipi di sistemi di trasporto

Esiste un'ampia varietà di sistemi di trasporto e di seguito abbiamo elencato le soluzioni più comuni. È importante sottolineare che ogni sistema di trasporto ha caratteristiche e vantaggi unici, che lo rendono adatto a diverse applicazioni e Settori.

  • Trasportatori a nastro: Tra tutti i sistemi di trasporto, i nastri trasportatori sono quelli più comunemente utilizzati. Sono costituiti da un nastro continuo che si muove su due o più pulegge, ruotando nella stessa direzione. Sono spesso utilizzati nelle strutture produttive e di magazzino per il trasporto delle merci.
  • Trasportatori a rulli: I trasportatori a rulli utilizzano rulli montati su una serie di assi per spostare i materiali lungo un percorso. Sono tipicamente utilizzati per il trasporto di oggetti più pesanti, come pallet, fusti e contenitori per merci sfuse.
  • Trasportatori a coclea: i trasportatori a coclea sono progettati per il trasporto di materiali sfusi come granaglie, polveri e sostanze chimiche. Sono costituiti da una coclea a spirale o elicoidale che ruota in un tubo e spinge i materiali in avanti.
  • Trasportatori pneumatici: i trasportatori pneumatici utilizzano la pressione dell'aria per spostare i materiali attraverso un sistema. Sono tipicamente utilizzati per il trasporto di polveri sottili, come cemento, farina e zucchero.
  • Trasportatori a catena: i trasportatori a catena utilizzano catene per spostare i materiali lungo un percorso. Sono spesso utilizzati negli impianti di produzione automobilistica e per il trasporto di oggetti più pesanti.
  • Bucket Conveyors: i trasportatori a tazze utilizzano le benne per trasportare materiali sfusi, il che avviene tipicamente in verticale. Questa soluzione di trasporto è comunemente utilizzata nei settori agricolo e minerario.
  • Trasportatori aerei: infine, i trasportatori aerei utilizzano un sistema montato su binari per trasportare i materiali in alto. Sono utilizzati soprattutto negli impianti automobilistici e manifatturieri per il trasporto di diverse parti.

I tre principali tipi di trasportatori

Sebbene esistano molti tipi di trasportatori, i principali sono i trasportatori a nastro, a rulli e a catena, che coprono la maggior parte delle esigenze di movimentazione dei materiali nei vari settori merceologici.

Immagine ravvicinata di un sistema di trasporto con scatole di cartone
I principali tipi di trasportatori sono i trasportatori a nastro, a rulli e a catena.

Cosa si deve sapere quando si implementa un sistema di conveyor 

È necessario essere consapevoli di alcuni fattori per garantire il successo dell'implementazione di un sistema di trasporto. Questi includono la progettazione, l'installazione e le misure di sicurezza.

Considerazioni prima dell'integrazione

Prima di scegliere un sistema di trasporto, è importante prendere in considerazione le esigenze specifiche della vostra attività per selezionare il sistema di trasporto e i componenti giusti. In seguito, è necessario prendere in seria considerazione l'installazione e la manutenzione corrette e garantire la sicurezza dei dipendenti.

Inoltre, è importante considerare l'impatto potenziale sul flusso di lavoro e sulla produttività, nonché l'eventuale formazione necessaria ai dipendenti per ottenere il pieno rendimento del sistema. Ad esempio, può essere utile stabilire le aspettative e gli obiettivi aziendali e confrontare le prestazioni prima e dopo l'implementazione.

Implementare misure di sicurezza per prevenire gli incidenti

Lavorare con i sistemi di trasporto può comportare diversi rischi per la sicurezza, come l'impigliamento, i punti di aggancio e la caduta di oggetti. Pertanto, è fondamentale implementare misure di sicurezza per proteggere i dipendenti da incidenti e lesioni. Alcune misure di sicurezza essenziali che dovrebbero essere implementate quando si lavora con i sistemi di trasporto includono:

  1. Installare lungo il sistema di trasporto pulsanti di arresto di emergenza o cavi di trazione in grado di arrestare rapidamente l'apparecchiatura in caso di emergenza.
  2. Installare protezioni e barriere intorno alle parti in movimento, come catene di trasmissione, pulegge e punti di contatto, per evitare contatti accidentali.
  3. Fornire una formazione adeguata e attrezzature di sicurezza, come elmetti, occhiali di sicurezza e guanti ai dipendenti che operano e fanno manutenzione al sistema di trasporto.
  4. Ispezione e manutenzione regolari del sistema di trasporto per assicurarsi che sia in condizioni di lavoro adeguate e che tutti i dispositivi di sicurezza funzionino correttamente.
  5. Affiggere cartelli ed etichette di avvertimento in aree visibili per ricordare ai lavoratori i potenziali pericoli e le procedure di sicurezza.

Implementando queste misure di sicurezza, le aziende possono garantire il benessere dei propri dipendenti e prevenire gli incidenti, aumentando la produttività e riducendo il rischio di costose cause legali o multe. 

Esplorare le alternative: Quando i trasportatori non sono l'opzione giusta

I trasportatori non sono sempre la scelta più adatta per un magazzino. Una volta implementato, si tratta di un sistema di automazione relativamente statico che manca di una facile mobilità. Ad esempio, l'espansione del trasportatore (nel caso di un improvviso aumento della produzione) o la modifica delle destinazioni può richiedere molto tempo ed essere un processo complesso. Pertanto, la decisione di integrare i trasportatori deve basarsi su un'aspettativa di produzione stabile per un periodo significativo. Se un magazzino prevede un livello di produzione costante per un periodo prolungato, i trasportatori sono un'opzione altamente efficiente. Se un'azienda ha ancora bisogno di una certa flessibilità, i robot mobili, come gli AGV e gli AMR, possono essere opzioni valide per spostare le merci da A a B.

In definitiva, la scelta tra trasportatori e soluzioni alternative dipende dai requisiti specifici del magazzino, bilanciando stabilità, flessibilità ed efficienza operativa.

in che modo il sistema AutoStore si integra con i trasportatori

Grazie alla loro ampia applicazione nel settore del magazzinaggio, i nastri trasportatori sono una delle tecnologie più integrate nel sistema AutoStore . Ciò è dovuto principalmente alla capacità dei trasportatori di spostare in modo efficiente le merci dal punto A al punto B. I trasportatori offrono un'ottima soluzione per evitare gli sprechi e promuovere operazioni snelle, sostituendo il lavoro manuale e riducendo la necessità che le persone camminino per spostare le merci. AutoStore si integra perfettamente con i trasportatori ed entrambi i sistemi si completano a vicenda, dando vita a un'operazione che migliora notevolmente l'efficienza del magazzino.

I moduli AutoStore di supporto ai trasportatori

Trasportatori sulle postazioni operatore (Porte)

Come già detto, i trasportatori si integrano molto bene con le postazioni operatore AutoStore (Porte), con la Griglia; e con il sistema in generale. I trasportatori sono spesso integrati in modo tale che il personale possa trovarsi alla postazione operatore Porta), prelevare gli ordini e posizionarli direttamente su un nastro trasportatore che li trasporta verso una destinazione (ad esempio, un luogo di spedizione o di imballaggio). Questa combinazione riduce notevolmente il tempo necessario per evadere un ordine.

I trasportatori si integrano molto bene con AutoStore Postazioni operatore (Porti).

Il modo in cui sono stati progettati molte Postazioni Operatore AutoStore supporta anche l'integrazione di nastri trasportatori. Sui lati di molti modelli di Workstation c'è ampio spazio, ad esempio per le Fusion Port e le porte di stazionamento FusionPort, per facilitare l'installazione del trasportatore e ottimizzare lo spazio in generale. È anche possibile installare il convogliatore direttamente sopra alcune Postazioni operatore, in cui i convogliatori si sovrappongono su ciascun lato   del Contenitore o dell'apertura, eliminando la necessità di spazio aggiuntivo per l'integrazione del convogliatore.

In un magazzino, l'obiettivo è sempre quello di ridurre al minimo la distanza tra l'origine del prodotto (ad esempio la postazione operatore) e la destinazione (ad esempio il trasportatore). Le Postazioni operatore di AutoStore sono progettate con questo obiettivo, riducendo la necessità di un ampio movimento umano e garantendo operazioni rapide ed efficienti.

Come le celle di trasferimento AutoStore consentono il trasporto del Contenitore.

Le Postazioni operatore (Porte) non sono l'unico modo per far uscire i contenitori di magazzino dalla griglia e portarle su un nastro trasportatore. Con le celle di trasferimento, è anche possibile spostare i contenitori dalla Griglia e direttamente su un nastro trasportatore. Questo è utile se, ad esempio, la stazione di entrata si trova in una posizione diversa da quella di decantazione.

Queste celle di trasferimento fungono da interfaccia tra la griglia di AutoStore e il trasportatore, trasferendo direttamente il contenitore sul trasportatore. Utilizzando le celle di trasferimento, i contenitori del magazzino possono essere prelevate dal sistema AutoStore direttamente in punti di trasferimento designati, evitando di passare attraverso un Postazione operatore. Scopri come Siemens utilizza le celle di trasferimento come parte del processo inbound con AutoStore (integrato da Dematic).

Sintesi

In conclusione, i sistemi di trasporto sono diventati uno strumento indispensabile in molti settori per automatizzare i processi di produzione e movimentazione dei materiali . I diversi tipi di trasportatori disponibili, come quelli a nastro, a rulli e a catena, possono essere personalizzati per adattarsi alle esigenze di settori e attività specifici. I sistemi di trasporto apportano molti vantaggi a magazzini e fabbriche, tra cui una maggiore efficienza, una riduzione dei costi di manodopera e una maggiore sicurezza. 

Tuttavia, prima di implementare il sistema, è importante essere consapevoli dei costi associati all'installazione e al funzionamento di un sistema di trasporto, della sua flessibilità relativamente limitata una volta installato e delle misure di sicurezza che devono essere implementate quando lo si maneggia. Se implementato correttamente, un sistema di trasporto può rivoluzionare il modo in cui l'azienda opera e aumentarne la produttività e la redditività.

Vuoi saperne di più su come automatizzare le operazioni di magazzino per migliorare l'efficienza e il ROI complessivo della tua azienda? Mettiamoci in contatto oggi stesso.

____________________________________________________________________

 

FAQ

Quali sono i tre tipi di trasportatori?

I tre tipi principali di trasportatori sono:

  • Trasportatori a nastro: utilizzano un largo nastro per trasportare gli oggetti.
  • Trasportatori a rulli: utilizzano rulli per spostare le merci lungo un percorso fisso.
  • Trasportatori a catena: impiegano catene per trasportare oggetti in un anello continuo. 

Quanto costa installare un sistema di trasporto?

Il costo dell'installazione di un sistema di trasporto varia a seconda di fattori quali il tipo di trasportatore, la lunghezza, la complessità e le caratteristiche aggiuntive. Può variare da poche migliaia di dollari per un sistema di base a centinaia di migliaia di dollari per un impianto personalizzato di grandi dimensioni.

Qual è il sistema di nastri trasportatori più comune?

Il sistema di trasporto a nastro più comune è il nastro trasportatore. È caratterizzato da un ampio nastro che sposta gli oggetti lungo un percorso predefinito, il che lo rende versatile e ampiamente utilizzato in vari settori merceologici.

Che cos'è il sistema di trasporto nei magazzini?

Un sistema di trasporto in un magazzino si riferisce a una rete di trasportatori interconnessi utilizzati per trasportare le merci all'interno della struttura. Automatizza il movimento di articoli, come materie prime, componenti o prodotti finiti, da una posizione all'altra, migliorando l'efficienza e riducendo la movimentazione manuale.

Volete saperne di più su questo argomento?

Rivolgetevi al vostro esperto locale.
Parliamo
Parliamo

Volete saperne di più su questo argomento?

Rivolgetevi al vostro esperto locale.
Parliamo
Parliamo
L'AUTORE

TAGS
Categoria
Categoria
Categoria
Categoria

Ottenete la vostra copia gratuita

Nessun articolo trovato.