INDICE DEI CONTENUTI
Automazione
7
MIN LETTURA
23.6.2023
23 giugno 2023

Migliorare l'efficienza del magazzino e aumentare il ROI

Imparate 5 strategie pratiche e le migliori pratiche per migliorare l'efficienza del magazzino e i modi per Binario la loro efficacia con i principali KPI.

INDICE DEI CONTENUTI

Nell'ambiente commerciale odierno, altamente competitivo e in rapida evoluzione, l'ottimizzazione dell'efficienza del magazzino è diventata un fattore critico per raggiungere l'eccellenza operativa. I vantaggi dell'adeguamento sono molteplici e un magazzino efficiente non solo riduce i costi, ma garantisce anche una rapida evasione degli ordini e la soddisfazione dei clienti. Per aiutare la vostra azienda a prosperare, questo articolo presenta strategie pratiche e best practice per migliorare l'efficienza del magazzino e i modi per Binario l'efficacia con i principali KPI.

Ottenere un vantaggio competitivo e aumentare la redditività

Ottimizzare l'efficienza del magazzino è obbligatorio per la vostra azienda per diversi motivi. Innanzitutto, migliorando l'efficienza delle operazioni di magazzino, l'azienda può ottenere un significativo risparmio sui costi e ridurre le spese. Massimizzando l'utilizzo dello spazio, ottimizzando i livelli di inventario e snellendo i processi, è possibile ridurre al minimo i costi di manodopera, stoccaggio e trasporto, migliorando in ultima analisi la redditività complessiva.

Inoltre, magazzini efficienti possono evadere gli ordini in modo rapido e accurato, riducendo i tempi di ciclo degli ordini. Questo non solo migliora la soddisfazione dei clienti, ma aumenta anche la probabilità di ripetere l'attività. Inoltre, processi più snelli fanno risparmiare tempo ai dipendenti, che possono così concentrarsi su attività a valore aggiunto invece che su un inefficiente lavoro manuale.

L'ottimizzazione dell'efficienza porta anche a un aumento della produttività del magazzino. Eliminando i colli di bottiglia, riducendo gli errori e implementando un layout efficiente, i dipendenti possono svolgere i loro compiti in modo più efficace, ottenendo una maggiore produzione in termini di prelievo, imballaggio e spedizione delle merci. 

In totale, concentrandosi sul miglioramento dell'efficienza, l'azienda può ottenere un vantaggio competitivo, aumentare la redditività e fornire un valore migliore ai clienti, garantendo al contempo un ambiente di lavoro sicuro e produttivo.

Cinque strategie per ottimizzare le operazioni

Come potrete constatare, l'articolo si sviluppa intorno a cinque strategie chiave che possono migliorare significativamente le operazioni di magazzino e aumentare l'efficienza complessiva. Sebbene esistano innumerevoli strategie per migliorare l'efficienza e la produttività, ci concentriamo sui cinque punti principali che, secondo noi, devono essere presi in considerazione per garantire un'adeguata preparazione del magazzino per il futuro: 

  1. Abbracciare l'automazione
  2. Utilizzare la tecnologia
  3. Migliorare la gestione dell'inventario
  4. Ottimizzare lo spazio
  5. Ottimizzare il prelievo

L'adozione diqueste strategie consente alla vostra azienda di avere successo in un mercato competitivo e di soddisfare efficacemente le richieste in continua evoluzione dei clienti. Ciò comporta la razionalizzazione delle operazioni di magazzino, la riduzione dei costi, l'aumento della produttività e la fornitura di un servizio clienti eccezionale. 

Approfondiamo ogni strategia per scoprire le informazioni utili che possono rivoluzionare le operazioni di magazzino e portare al successo.

1. Ottimizzare lo spazio

Un utilizzo efficiente dello spazio di magazzino è un fattore critico per ridurre i costi e migliorare la produttività. Rivalutando il layout del magazzino e i sistemi di stoccaggio, l'azienda può massimizzare la capacità di stoccaggio e ridurre al minimo le distanze di viaggio. L'utilizzo dello spazio verticale con soppalchi o sistemi di scaffalature ad alta densità può aumentare la densità di stoccaggio. L'implementazione di tecniche di suddivisione in base alla domanda e alla velocità dei prodotti può ottimizzare ulteriormente lo spazio e ridurre i tempi di prelievo. Per ottenere un risparmio di spazio ottimale, il sistema di stoccaggio a cubi è la scelta migliore, in quanto offre il massimo livello di efficienza di stoccaggio.

Un'illustrazione di come un magazzino tradizionale (in nero) possa essere inserito in uno spazio molto più piccolo con il sistema di stoccaggio a cubi (in rosso)h
Per ottenere un risparmio di spazio ottimale, i magazzini a cubo sono la scelta preferita, in quanto offrono il massimo livello di efficienza di stoccaggio.

‍2. Ottimizzare il prelievo

Il picking è un'operazione critica nei magazzini che ha un impatto significativo sull'efficienza complessiva. L'impiego di strategie come il batch picking, il zone picking o il wave picking può ridurre al minimo i tempi di viaggio e migliorare la produttività. L'analisi dei profili degli ordini, l'ottimizzazione dei percorsi di prelievo e l'utilizzo di soluzioni di prelievo automatizzate come i sistemi pick-to-light, a comando vocale o goods-to-person (G2P) possono migliorare la precisione e la velocità. La formazione dei dipendenti su tecniche di prelievo efficienti e la valutazione periodica delle prestazioni di prelievo consentono un miglioramento continuo.

Due magazzinieri in due distinti siti AutoStore Postazioni operatore  raccolgono ed evadono gli ordini.
Il picking è un'operazione critica nei magazzini che ha un impatto significativo sull'efficienza complessiva.

3. Migliorare la gestione dell'inventario

Una gestione efficace delle scorte è fondamentale per l'efficienza del magazzino. Implementando tecniche di controllo dell'inventario come l'analisi ABC, la gestione dell'inventario just-in-time (JIT) e la previsione della domanda, l'azienda può minimizzare gli stock, ridurre le scorte in eccesso e ottimizzare lo spazio di stoccaggio. L'adozione di un approccio sistematico al rifornimento dell'inventario, che includa il conteggio regolare dei cicli e la tenuta di registri accurati, garantisce una migliore precisione dell'inventario e l'evasione tempestiva degli ordini.

4. Consentire un processo decisionale basato sui dati

I sistemi di gestione del magazzino (WMS) e i software di gestione dell'inventario sono strumenti essenziali per ottimizzare le operazioni di magazzino. Queste tecnologie forniscono visibilità in tempo reale sui livelli di inventario, consentono un efficiente monitoraggio degli ordini e facilitano la comunicazione tra i diversi reparti. Inoltre, utilizzando la scansione dei codici a barre, l'etichettatura RFID e i dispositivi mobili, l'azienda può migliorare l'accuratezza, ridurre la documentazione cartacea e snellire i processi.

5. Abbracciare l'automazione

L'automazione robotica svolge un ruolo inevitabile nella razionalizzazione delle operazioni di magazzino. Quando si tratta di automatizzare il magazzino, iniziare in piccolo ed espandere gradualmente gli sforzi di automazione è un approccio comune ed efficace. In questo modo è possibile valutare i vantaggi, imparare dalle prime implementazioni e poi passare a un progetto di automazione su larga scala. Ad esempio, si può iniziare ad automatizzare un'area specifica, come il prelievo degli ordini, utilizzando un sistema di stoccaggio e prelievo automatizzato (AS/RS) come AutoStore, che impiega robot per recuperare l'inventario. Con l'esperienza e l'impatto positivo, è possibile espandere gradualmente l'automazione ad altre aree del magazzino, ottimizzando l'efficienza, riducendo gli errori e migliorando la produttività complessiva.

Misurate l'efficienza del vostro magazzino con i principali KPI 

La misurazione dell'efficienza del magazzino è fondamentale per valutare le prestazioni e identificare le aree di miglioramento. Gli indicatori di prestazione chiave (KPI) svolgono un ruolo significativo nella valutazione dell'efficienza del magazzino. Ecco cinque KPI essenziali comunemente utilizzati per misurare le prestazioni del magazzino:

Tasso di evasione degli ordini

Questo KPI misura la percentuale di ordini dei clienti evasi con successo entro un determinato periodo di tempo. In generale, riflette la capacità del vostro magazzino di soddisfare le richieste dei clienti e indica l'efficienza complessiva nell'elaborazione degli ordini, nel picking, nell'imballaggio e nella spedizione. 

Calcolo: (Numero di ordini evasi / Numero totale di ordini) x 100

Scoprite il tasso di evasione degli ordini raggiunto da Puma dopo l'adozione dell'automazione di Cube Storage.

Accuratezza dell'inventario 

L'accuratezza dell'inventario è un KPI cruciale che Binari la coerenza e l'affidabilità delle registrazioni di inventario. Misura la percentuale di inventario fisico che corrisponde all'inventario registrato nel sistema di gestione del magazzino (WMS). Si noti che livelli di inventario imprecisi possono portare a stockout, ritardi e un servizio clienti scadente.

Calcolo: (Numero di articoli di inventario accurati / Numero totale di articoli di inventario) x 100

Tempo di ciclo dell'ordine 

Questo KPI misura il tempo necessario per elaborare un ordine dal momento in cui viene ricevuto fino alla spedizione. Un tempo di ciclo dell'ordine più breve indica un'elaborazione efficiente dell'ordine, riducendo al minimo i tempi di attesa dei clienti e consentendo un'evasione più rapida degli ordini e la soddisfazione dei clienti.

Calcolo: (Tempo impiegato per elaborare un ordine / Numero di ordini elaborati)

Scoprite come il più grande sistema AutoStore dell'America Latina, presso il Gruppo Dafiti, ha raggiunto un tempo di ciclo degli ordini di 2 ore.

Tempo di ciclo da magazzino a magazzino 

Il tempo di ciclo Dock-to-stock misura il tempo necessario affinché le merci in arrivo vengano ricevute, controllate e rese disponibili per l'evasione degli ordini o per lo stoccaggio. Un tempo di ciclo più breve indica processi di ricezione rapidi, un'efficiente messa a magazzino e tempi di consegna ridotti.

Calcolo: (Tempo impiegato per il processo dock-to-stock / Numero di articoli ricevuti)

Precisione dell'ordine

L'accuratezza degli ordini misura la percentuale di ordini privi di errori e accuratamente evasi. Prende in considerazione fattori quali l'accuratezza del picking, l'accuratezza dell'imballaggio e la documentazione dell'ordine. Un alto tasso di accuratezza degli ordini indica un magazzino efficiente, con errori e resi minimi.

Calcolo: (Numero di ordini precisi / Numero totale di ordini) x 100

Conclusione

In conclusione, migliorare l'efficienza del magazzino è essenziale per mantenere la competitività dell'azienda e fornire un servizio clienti eccellente. Ottimizzando l'utilizzo dello spazio, snellendo i processi di evasione degli ordini, investendo in tecnologia, monitorando i KPI e promuovendo una cultura del miglioramento continuo, i magazzini possono ottenere significativi guadagni in termini di produttività e soddisfazione dei clienti. L'adozione di queste strategie vi aiuterà a sbloccare il pieno potenziale delle vostre operazioni di magazzino e a prosperare in un mercato in rapida evoluzione per soddisfare le richieste di domani.

Volete saperne di più su come migliorare l'efficienza del vostro magazzino e il ROI complessivo? Mettiamoci in contatto oggi stesso.

__________________________________________________________________________________

 

FAQ

Cosa rende efficiente un magazzino?

L'efficienza di un magazzino si ottiene grazie a fattori quali la razionalizzazione dei processi, l'ottimizzazione del layout e dell'organizzazione, la gestione efficace delle scorte, l'utilizzo corretto delle attrezzature e l'uso efficiente di risorse come il tempo e la manodopera.

Come si può rendere efficace un magazzino? 

Per rendere efficace un magazzino, le strategie chiave includono l'implementazione di sistemi avanzati di gestione delle scorte, l'utilizzo della tecnologia per l'automazione e l'ottimizzazione, l'ottimizzazione dei flussi di lavoro e dei processi movimentazione dei materiali , la formazione e la responsabilizzazione della forza lavoro e il miglioramento continuo delle operazioni attraverso l'analisi dei dati e il feedback.

Come si misura l'efficienza del magazzino?

L'efficienza del magazzino può essere misurata utilizzando vari indicatori chiave di prestazione (KPI), come il rapporto di rotazione delle scorte, il tasso di evasione degli ordini, il tasso di consegna puntuale, l'accuratezza dei conteggi delle scorte, il tasso di utilizzo degli spazi, la produttività della manodopera e il tempo di ciclo per i processi di ricezione, prelievo e spedizione.

Perché l'efficienza del magazzino è importante? 

L'efficienza del magazzino è fondamentale per diversi motivi:

  • Risparmio sui costi: Operazioni efficienti riducono al minimo gli sprechi, i costi di gestione delle scorte e l'utilizzo ottimale delle risorse, con conseguente riduzione delle spese operative.
  • Soddisfazione dei clienti: L'evasione tempestiva e accurata degli ordini migliora la soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti.
  • Vantaggio competitivo: Un magazzino ben gestito ed efficiente può fornire un vantaggio competitivo consentendo un'elaborazione più rapida degli ordini, tempi di consegna più brevi e un migliore controllo delle scorte.
  • Scalabilità: Un magazzino efficiente è in grado di gestire l'aumento della domanda e della crescita senza sacrificare la qualità o incorrere in costi eccessivi.
  • Prestazioni complessive della supply chain: L'efficienza del magazzino ha un impatto diretto sulle prestazioni complessive e sulla reattività della supply chain, garantendo operazioni fluide e la disponibilità tempestiva dei prodotti.

Volete saperne di più su questo argomento?

Rivolgetevi al vostro esperto locale.
Parliamo
Parliamo

Volete saperne di più su questo argomento?

Rivolgetevi al vostro esperto locale.
Parliamo
Parliamo
L'AUTORE

TAGS
Categoria
Categoria
Categoria
Categoria

Ottenete la vostra copia gratuita

Nessun articolo trovato.